Greenway,  riapre il tratto chiuso Martedì 31, dopo 13 mesi di stop

Greenway, riapre il tratto chiuso
Martedì 31, dopo 13 mesi di stop

Martedì 31 marzo alle ore 16 (in via Valverde, nel punto in cui oggi inizia il tratto chiuso) è prevista la riapertura del tratto inagibile della pista ciclopedonale del Morla, nota altresì come Green Way.

Alla rimozione delle barriere, che tutt’ora impediscono il passaggio di pedoni e biciclette, parteciperanno il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e l’assessore ai lavori pubblici Marco Brembilla.

La chiusura della pista ciclabile all’altezza del ponte di Valmarina risale esattamente allo scorso febbraio

Giorni e giorni di pioggia, neanche uno spiraglio di sole e alla fine lo smottamento era arrivato puntuale come in tante altre zone dei colli. Solo che qui non si è più riusciti a sistemarlo. Così, di mese in mese, di ordinanza in ordinanza, si è arrivati di nuovo all’inverno.

Un’impasse legata al fatto che la frana insistiva su un terreno privato e che quindi il Comune non poteva intervenire direttamente per ripristinare il versante da cui si è staccata. Risultato: Palafrizzoni si è trovato sul tavolo due strade: procedere per vie legali oppure cercare un accordo. Considerate le tempistiche nelle aule dei tribunali, si è optato (fortunatamente) per la seconda ipotesi.

La pista ciclabile che fiancheggia le mura e prosegue poi verso Valmarina è diventata, negli ultimi anni, uno dei percorsi più frequentati da ciclisti e runner anche e soprattutto dopo il suo collegamento con il percorso del Quisa. Proprio l’intensa frequentazione ha contribuito ad alimentare le polemiche che hanno accompagnato la sua chiusura nel corso dell’ultimo anno, anche se, a dire il vero, Palafrizzoni non aveva grosse alternative: senza l’ordinanza di chiusura infatti il Comune si sarebbe assunto la responsabilità di eventuali incidenti legati al dissesto.

La chiusura, peraltro, ha rappresentato un’odissea nell’odissea. Con un continuo tira e molla affrontato dai tecnici comunali per sbarrare i due accessi al ponte: messi i lucchetti infatti c’era sempre qualcuno che si prendeva la briga di levarli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA