Mercoledì 26 Settembre 2007

Guardia di Finanza, sequestrati 57mila prodotti contraffatti

Nel corso di una complessa indagine svolta in tutto il territorio nazionale, il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bergamo ha sottoposto a sequestro circa 57.000 prodotti, tra cui giocattoli in gomma, tricicli, monopattini, minimoto, giubbotti, guanti ed occhiali protettivi, mascherine antipolvere, cuffie antirumore, lampadine, plafoniere, lampade alogene da tavolo e da campeggio. I prodotti, già immessi sul mercato, sono risultati non conformi alla normativa nazionale e comunitaria in materia di sicurezza dei prodotti e marcatura «CE».Sono stati anche effettuati controlli mirati tra i distributori di cosiddette «minimoto», motociclette in miniatura costruite in Cina e spesso usate dai bambini: nel recente passato alcuni di questi mezzi hanno causato pericolosi incidenti, dovuti anche al mancato rispetto dei requisiti di sicurezza imposti dalla normativa comunitaria.L’operazione è iniziata nei primi mesi del 2007 ed è ancora in corso di svolgimento. Sono già stati denunciati 6 operatori commerciali - di cui tre di nazionalità cinese – per l’immissione in commercio di prodotti recanti segni mendaci e la vendita di prodotti contraffatti. Inoltre, sono state elevate multe per circa 500.000 euro nei confronti di altre 8 imprese operanti su tutto il territorio nazionale, responsabili dell’immissione sul mercato di prodotti sui quali risultava irregolarmente apposto il marchio di sicurezza «CE». Un gruppo operante nel settore della grande distribuzione ha deciso di ritirare definitivamente dal mercato nazionale oltre 25.000 prodotti sui quali risultava irregolarmente apposto il marchio di sicurezza «CE».(26/09/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata