«Guidando il bus con lo smartphone Ma quanto rischiano i nostri figli?»

«Guidando il bus con lo smartphone
Ma quanto rischiano i nostri figli?»

Una foto scattata da una studentessa a bordo di un autobus riaccende il dibattito su certi comportamenti poco corretti e sanzionabili.

«Questo e uno dei tanti autisti che accompagnano i nostri figli a scuola tutti i giorni , questa foto e stata scattata da mia figlia stamattina (giovedì 8 ottobre - ndr), e mi raccontava dell’insicurezza che i ragazzi provano ogni volta che questi autisti frenano in modo violento perché concentrati a far altro. Tutto questo e vergognoso e non dobbiamo rimanere meravigliati se sentiamo di qualche incidente violento in centro città!».

Il post è comparso su Facebook nel pomeriggio di giovedì 8 ottobre, a corredo di una fotografia dove si vede l’autista di un autobus alle prese con lo smartphone mentre è intento alla guida del suo mezzo diretto verso il centro, approfittando di un rallentamento del traffico, come si evince dalle luci dell’auto che si intravede a destra. Dalla foto si capisce che siamo in via Broseta, poco prima dell’incrocio con via IV Novembre. Un comportamento decisamente pericoloso e sanzionabile, che una studentessa ha immortalato con il proprio smarphone.

Sul versante delle aziende di trasporto, Atb precisa che «dopo attente verifiche , abbiamo rilevato che il mezzo della fotografia non è nostro, e conseguentemente nemmeno l’autista allla guida».


© RIPRODUZIONE RISERVATA