Holly e Benji, 31 anni dalla prima sfida Tra campi infiniti e tiri della tigre

Holly e Benji, 31 anni dalla prima sfida
Tra campi infiniti e tiri della tigre

I campi da calcio lunghi chilometri, i palloni ovali, il tiro della tigre e la catapulta infernale. 31 anni fa compariva per la prima volta sugli schermi italiani un cartone animato che ha fatto la storia: Holly e Benji.

Un’intera generazione di bambini cresciuti tra gli anni Ottanta e Novanta è rimasta incollata allo schermo in attesa del triplice fischio che non arrivava mai. Ma che fine hanno fatti i piccoli campioni giapponesi? La serie si conclude così: Holly, dopo aver giocato in Brasile, arriva a Barcellona per giocare nel Catalunya, mentre Mark Lenders finisce in Italia nel Piemonte, squadra che ricorda non troppo velatamente la Juventus. Benji invece si afferma in Germania diventando il portiere del Grunwald, squadra di Amburgo. Tom Becker invece, dopo esser stato in Francia, torna in Giappone diventando una delle bandiere dello Jubilo Iwata assieme a Bruce Harper e Jack Morris. Tutte queste storie sono raccontate in “Holly e Benji Forever”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA