I 15 Paesi meno costosi del mondo È on line la mappa per cambiare vita

I 15 Paesi meno costosi del mondo
È on line la mappa per cambiare vita

Chi sta pensando di trasferirsi all’estero ha uno strumento in più per fare i conti prima di partire: una mappa digitale che permette di confrontare il costo della vita nei vari Paesi del mondo. Vi spieghiamo come funziona.

Sviluppata da MoveHub, sito web che offre informazioni a chi si vuole trasferire all’estero, la mappa mostra il costo della vita nei vari Paesi, con dati provenienti dal Consumer Price Index redatto da Numbeo, la più grande banca dati sul costo della vita del mondo. I numeri sulla mappa sono paragonati con la città di New York, a cui vengono attribuiti 100 punti. Se un Paese si posiziona per esempio a quota 80, significa che in media i prezzi saranno del 20% inferiori a New York.

Il Paese meno caro del mondo, secondo la mappa, è l’India, seguita da Nepal, Pakistan, Tunisia, Algeria, Moldova, Egitto, Macedonia, Siria e Colombia. Nella stessa classifica troviamo anche Bangladesh, Indonesia, Georgia, Marocco e Filippine. E il più caro? La Svizzera, seguita da Norvegia, Venezuela, Islanda, Danimarca, Australia, Nuova Zelanda, Singapore, Kuwait e Regno Unito. Seguono Irlanda, Lussemburgo, Finlandia, Francia e Belgio. Anche l’Italia è tra i Paesi più cari, con un indice di circa 80 punti.

Ecco l’infografica realizzata da MoveHub.

An interesting map from MoveHub reveals living costs around the world.

Global Living Costs Map

Mappe a parte, sul web si possono trovare molti siti con informazioni utili per trasferirsi all’estero. Uno più conosciuti e seguiti è www.mollotutto.com, che ha anche una pagina Facebook che conta oltre 200 mila «like».


© RIPRODUZIONE RISERVATA