«I Maestri del Paesaggio» raddoppiano Allestimenti anche in piazza Mascheroni

«I Maestri del Paesaggio» raddoppiano
Allestimenti anche in piazza Mascheroni

Dal 5 al 20 settembre Bergamo si tingerà di verde per la nuova edizione de «I Maestri del Paesaggio - International Meeting of the Landscape and Garden», manifestazione che da cinque anni porta in Italia i più importanti maestri paesaggisti al mondo, per sedici giorni interamente dedicati a natura e bellezza.

Novità assoluta di questa edizione saranno gli allestimenti che tingeranno di verde non solo la storica Piazza Vecchia, ma anche piazza Mascheroni. A legare i due epicentri, il tema «Feeding Landscape - Le colture agrarie fanno Paesaggio», che sar​à il fil rouge della manifestazione per raccontare il legame indissolubile tra uomo e territorio, recupero di un passato contadino, ricco di fascino e tradizioni che dalla terra giungono alla tavola, con tanti appuntamenti ed eventi gustosi, workshop e laboratori aperti al pubblico e agli appassionati non solo di architettura.

Fulcro della kermesse resterà comunque Piazza Vecchia, allestita come un grande giardino a cielo aperto. Le Piazze Verdi sono state presentate alla Domus Bergamo Wine, lo spazio dedicato agli eventi del Fuori Expo alla presenza del sindaco Giorgio Gori, del presidente di Arketipos Maurizio Vegini, della progettista Lucia Nusiner e dei rappresentanti delle molteplici istituzioni del territorio coinvolte nella manifestazione.

Da sinistra Alborghetti, Gori, Maioli, Nusiner, Vegini

Da sinistra Alborghetti, Gori, Maioli, Nusiner, Vegini

Una riflessione sul verde che, come di consueto, rende Bergamo osservatorio e laboratorio della cultura del paesaggio, animando tutta la città con l’International Meeting al Teatro Sociale e gli allestimenti: la storica Piazza Vecchia sarà trasformata dal progettista britannico Andy Sturgeon, affiancato da Lucia Nusiner e Maurizio Quargnale, e Piazza Mascheroni sarà invece allestita per la prima volta grazie al concept degli studenti della Summer School 2014.

Piazza Mascheroni

Piazza Mascheroni

Tra boschi naturali, cespugli di frutta e balle di fieno, Piazza Vecchia ricrea una cornice agreste unica per ogni visitatore, mentre in Piazza Mascheroni dune verdi, grandi olmi ed erbacee perenni richiamano la storia della pre-agricoltura e dell’uomo nomade, raccoglitore di bacche, non ancora coltivatore stanziale.

Per il primo anno collaborano alle installazioni i detenuti della casa circondariale di Bergamo che nel penitenziario prepareranno alcuni materiali utili. I Maestri del Paesaggio rappresentano così un’ulteriore occasione di formazione e confronto. Si rinnova inoltre, per il terzo anno consecutivo, la collaborazione con due scuole del nostro territorio. Gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore Mario Rigoni Stern contribuiranno alla realizzazione e al mantenimento di Piazza Vecchia e di Piazza Mascheroni.

Si occuperanno invece dell’accoglienza turistica, dell’attività di hostess e steward durante l’International Meeting, i Workshop e i Seminari, gli allievi dell’Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II insieme ad alcuni ragazzi del Rigoni Stern che, con entusiasmo, si cimenteranno in attività non inerenti al loro curriculum di studi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA