I ragazzi di BergamoScienza  la sfida di un domani migliore

I ragazzi di BergamoScienza
la sfida di un domani migliore

Siamo andati a conoscere i ragazzi del Comitato Giovani di BergamoScienza. Uniti dall’entusiasmo e dalla voglia di fare, sono circa una ventina di persone ed organizzano conferenze e laboratori.

La grande novità del festival di quest’anno, ci spiegano, è un’attenzione particolare nella gestione dei social network, mezzo di comunicazione per eccellenza del mondo dei teen agers. Il gruppo che hanno creato su Facebook si chiama YesWeScience e avrà la funzione di affiancare il profilo istituzionale, costituito dalla pagina Facebook BergamoScienza 2014.

Ragazzi e ragazze che parteciperanno al festival sono invitati a popolare questa pagina virtuale con fotografie, video, contenuti curiosi e divertenti per tutto il corso della manifestazione. Un’occasione unica: a partire da venerdì, quasi un centinaio di giovani fra i 15 e i 30 anni daranno concretamente il loro contributo nel gestire le conferenze: accoglieranno il pubblico e saliranno anche sul palco per presentare il relatore oppure porgli domande al termine dell’incontro.

Intanto, Bergamo sta iniziando a popolarsi di creature marine, il filo conduttore di questa edizione: la Corsarola in città alta è sovrastata da file di pesci colorati, è la cracking art. Presto arriveranno nuove sorprese, stiamo connessi!


© RIPRODUZIONE RISERVATA