Il 5 maggio sciopero della scuola 500 insegnanti all’assemblea

Il 5 maggio sciopero della scuola
500 insegnanti all’assemblea

Nell’auditorium dell’Istituto Natta, c’era la folla delle grandi occasioni per rispondere alla chiamata dei sindacati della scuola.

Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda avevano organizzato un’assemblea per spiegare motivazioni e modalità del prossimo sciopero della Scuola, in programma per martedì 5 maggio.

Quasi 500 i lavoratori della scuola bergamasca presenti, mentre la sala prenotata – ha ammesso Salvo Inglima, segretario generale di Cisl Scuola Bergamo, definendo «inaspettata» l’adesione – al massimo ne poteva contenere 200.

Il tavolo dei relatori

Il tavolo dei relatori

Così il dirigente dell’Istituto ha dovuto chiedere di uscire a molta gente, per ragioni di sicurezza, e ha provveduto anche a chiudere i cancelli per evitare che altre persone ancora entrassero nello stabile.

Lo sciopero chiede di cambiare profondamente i contenuti del disegno di legge in discussione alle Camere.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA