Biglietto per Astino? «Neppure a pagarlo» Ma l’emettitrice è proprio in via Broseta

Biglietto per Astino? «Neppure a pagarlo»
Ma l’emettitrice è proprio in via Broseta

«Mi permetto di scrivervi per raccontare le difficoltà incontrate per raggiungere il tanto decantato e pubblicizzato Monastero di Astino». Inizia così l’email che il nostro lettore Silvano ha inviato in redazione. Ma l’emettitrice, precisa l’Atb, è proprio in via Broseta.

Una piccola odissea, che però deve far pensare: «Oggi 31 maggio - racconta - con alcuni amici abbiamo deciso di recarci ad Astino per ammirare il monastero appena riaperto al pubblico dopo i restauri. Siamo arrivati in auto, ma il parcheggio era strapieno: quindi abbiamo deciso di parcheggiare di fronte alla Croce Rossa e di prendere il bus navetta che porta al monastero».

Qui è arrivata la sorpresa: «Guardiamo il cartello degli orari e leggiamo che i biglietti non si possono fare sul bus ma bisogna acquistarli nei negozi autorizzati: peccato che le 4 rivendite in zona indicate sul cartello la domenica sono chiuse».

Astino, la navetta dell'Atb

Astino, la navetta dell'Atb

«Quindi - scrive Silvano - abbiamo dovuto trovare (a fatica) un parcheggio nella zona della chiesa di Longuelo ed andare a piedi».

Amaro il commento finale: «Bel biglietto da visita per i turisti che vengono da fuori città …».

Risponde l’Atb: l’emettitrice di biglietti era sull’altro lato della strada
«Precisiamo - scrive l’Atb in risposta all’email del lettore - che il servizio di collegamento tra il centro della città e l’ex monastero, la linea “Expo-Astino”, è attivo ogni sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00, con un autobus ogni 20 minuti in partenza dalla fermata di Porta Nuova e Astino (al minuto 00, 20 e 40 di ogni ora).

L'emettitrice di biglietti di via Broseta

L'emettitrice di biglietti di via Broseta

Il servizio è a pagamento e utilizzabile con i biglietti del sistema tariffario Atb (la fermata di Astino è inclusa nella zona urbana). Tali biglietti sono acquistabili: alle rivendite autorizzate ATB, indicate sul cartello di fermata e disponibili on line sul sito www.atb.bergamo.it, con anche il dettaglio delle aperture nei giorni festivi (che, vista la variabilità dell’informazione, è aggiornata solo on line); da smartphone o tablet, tramite l’applicazione Atb Mobile, sempre più usata.

Oppure anche alle emettitrici automatiche che, in questo caso, sembrerebbe essere la soluzione migliore trovandosi esattamente alla pensilina della fermata della Croce Rossa (in direzione centro città) e ben visibile anche dalla fermata posta sull’altro lato di via Broseta (in direzione Longuelo)» .

Servizio attivo anche il 2 giugno
«Cogliamo l’occasione - scrive Atb - per ricordare che anche martedì 2 giugno, Festa della Repubblica, il servizio di collegamento tra il centro della città e l’ex monastero sarà attivo, a pagamento, dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

Il percorso di andata prevede la partenza dalla fermata di Porta Nuova (Cappello d’Oro) e prosegue alla Stazione (fermata linea 1 lato FS), in via Carducci (Auchan), al parcheggio della Croce Rossa Italiana (Loreto), in via Lochis (Campo Sportivo) e infine ad Astino.

Il percorso di ritorno con direzione centro città si snoda lungo lo stesso asse rispettando quasi tutte le fermate del tragitto di andata: Astino, la fermata alla Chiesa di Longuelo, il parcheggio della Croce Rossa Italiana (Loreto), via Carducci (Auchan), Porta Nuova (Cappello d’Oro) e arrivo in Stazione alla fermata della linea 1, lato FS».

© RIPRODUZIONE RISERVATA