Giovedì 01 Maggio 2014

Il grazie di Radici dopo il lunedì nero

«Anche ai passeggeri per la pazienza»

Miro Radici, presidente di Sacbo
(Foto by Gian Vittorio Frau)

«Grazie al personale aeroportuale che ha assistito senza sosta i viaggiatori, alle forze dell’ordine e alle associazioni che hanno tenuto sotto controllo il terminal. E grazie ai passeggeri per la loro pazienza». Miro Radici, presidente di Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto di Orio ringrazia così chi lunedì 28 aprile ha dovuto affrontare i ritardi e l’annullamento dei voli nello scalo.

Radici evidenzia che «tutti hanno concorso ad affrontare nel migliore dei modi una situazione che si è fatta critica, innescata dal perdurare di una condizione meteorologica di bassa visibilità persistente nel cielo dell’aeroporto, definita anomala dagli esperti. Va rilevato come, a fronte di disagi evidenti che avremmo voluto evitare e abbiamo cercato in tutti i modi di limitare, i nostri passeggeri nella quasi totalità si siano dimostrati pazienti e composti nel corso dell’attesa che per molti di loro è stata lunga».

Una situazione resa poi ancora più complessa dal fatto che la pista era ridotta nelle dimensioni causa lavori di rifacimento che hanno comportato la temporanea messa in stand-by dell’impianto Ils, fondamentale per le manovre di atterraggio in condizioni di bassa visibilità.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 1° maggio

© riproduzione riservata