Il maltempo non ci abbandona Il Serio in piena. Guarda il video

Il maltempo non ci abbandona
Il Serio in piena. Guarda il video

«Sono ore di intenso maltempo su diverse aree d’Italia, a causa dell’arrivo della perturbazione atlantica dalla Francia», spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara.

«Al momento il grosso delle piogge ha interessato Nord e regioni centrali tirreniche, ma anche Sicilia ionica e bassa Calabria con diverse criticità. Alluvione a Massa dove in poche ore sono caduti oltre 200mm di pioggia; situazione critica anche sulla Sicilia ionica, colpita da reiterati forti temporali con oltre 120mm sul catanese. Piove molto forte anche su diverse aree del Nord, con picchi superiori ai 150-200mm su Alpi, Prealpi, alto Piemonte e Liguria; a rischio esondazione il Lago Maggiore, mentre il livello del Po è cresciuto di 2 metri».

Ondata di piena in notturna

Ondata di piena in notturna
(Foto by Gian Vittorio Frau)

«Nelle prossime ore il grosso del maltempo si concentrerà su Nordest e centrali tirreniche, ma anche sull’area jonica – avverte l’esperto – con allerta meteo per piogge particolarmente abbondanti sul Triveneto (specie Trentino, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia) e per forti temporali o nubifragi su Toscana, Lazio, alta Campania, Sicilia e Calabria jonica. Saranno possibili dunque nuove criticità con locali allagamenti o dissesti idrogeologici». A Seriate occhi puntati sul livello del fiume Serio, come evidenzia il filmato.

La situazione per il momento rimane comunque sotto controllo, ma l’attenzione è alta.

Il livello del Serio all’altezza del ponte di viale Italia a Seriate

Il livello del Serio all’altezza del ponte di viale Italia a Seriate
(Foto by Foto Frau)

«Tra giovedì e venerdì piogge e temporali coinvolgeranno in modo più diretto tutto il Sud – prosegue Ferrara – a causa della formazione di un vortice ciclonico tra basso Tirreno e Sicilia; saranno così due giornate di maltempo anche severo, con rischio ancora una volta di nubifragi in particolare su Sicilia, Calabria jonica, Metaponto e Salento. Il tutto verrà accompagnato da forti venti di Scirocco, con raffiche anche superiori agli 80km/h, mareggiate sulle coste esposte e difficoltà nei collegamenti con le Isole Minori. Altre piogge e rovesci interesseranno anche il Centronord, ma in genere meno intense salvo che sul Lazio, dove si potranno avere ancora forti fenomeni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA