Il regalo per la pagella? L’abbonamento Un dodicenne innamorato de L’Eco

Il regalo per la pagella? L’abbonamento
Un dodicenne innamorato de L’Eco

Non ha chiesto un videogioco o il cellulare, per i buoni voti in pagella ha voluto come regalo l’abbonamento a L’Eco di Bergamo.

Tommaso Mennea, 12 anni a maggio, pronipote del campione di atletica Pietro Mennea, come dice la mamma, è un ragazzino d’altri tempi, che trascorre le serate a sfogliare le pagine del quotidiano orobico. «Leggo il giornale tutti i giorni - racconta il baby abbonato - mi piace proprio tanto, voglio sapere tutte le notizie, voglio essere informato su tutto. E conosco anche le firme, sia dei giornalisti che dei fotografi».

Tommaso si ritaglia un’ora tra le 21 e le 22 per questa sua passione: «Leggo la cronaca e lo sport ovviamente, simpatizzo per il Milan ma seguo anche l’Atalanta». Lo sport è anche il tema del suo blog, dedicato al calcio, che però ultimamente ha abbandonato per via dei tanti impegni, soprattutto scolastici. È perfino utente di Wikipedia, che pubblica una sua descrizione: «Figlio di Miky Boselli (è il nome d’arte del papà, speaker radiofonico, Ndr) ed è un appassionato di calcio» e «ogni giorno prende un quotidiano per arricchire il lessico».

Nonostante l’attitudine per le tecnologie, ama vestirsi in modo classico: «Se c’è una ricorrenza speciale, mi metto la giacca e la cravatta». E vista la passione per la lettura ci si aspettava un lavoro nel settore, invece Tommaso ha ambizioni imprenditoriali: «Voglio inventare le cose e portare avanti la mia azienda». Mamma Barbara Oberti è orgogliosa di suo figlio: «Non è stata una sorpresa quando mi ha chiesto come regalo per la pagella in arrivo il 4 febbraio l’abbonamento a L’Eco. In passato leggeva un quotidiano sportivo, ma poi ha cambiato idea. E le copie del giornale le conserva tutte».

Per non perdersi nemmeno un copia, Tommaso ha scelto l’abbonamento che, ricordiamo, prevede tariffe agevolate per tutte le formule: per la versione cartacea trimestrale sette giorni 90 euro, sei giorni 77 euro, semestrale sette giorni a 179 euro, sei giorni a 152 euro, annuale sette giorni a 299 euro, sei giorni a 274; per l’edizione digitale da leggere su tablet, smartphone e computer mensile 24,99 euro, trimestrale 59,99 euro, semestrale 99,99 euro e annuale 179,99 euro. Offerte speciali, come di consueto, per gli over 65: potranno acquistare il trimestrale sette giorni a 73 euro e sei giorni a 66 euro.

L’Eco di Bergamo dà ai lettori la possibilità di scegliere la modalità di pagamento più congeniale alle proprie esigenze. Tra le novità per il 2015 il pagamento tramite SDD (ex Rid), cioè attraverso addebito mensile dell’importo. Ciò consente agli abbonati di non procedere al saldo anticipato in un’unica soluzione (ad esempio per l’annuale sette giorni di 299 euro), ma di pagare mensilmente (24,92 euro) tramite addebito su conto corrente, con l’aggiunta di 1 euro di commissione bancaria per singolo addebito. A questa si aggiungono le altre modalità, in contanti, con assegno, bancomat o carta di credito presentandosi al 124 di viale Papa Giovanni XXIII, oppure tramite bollettino postale o bonifico bancario. E ancora, tramite carta di credito telefonando al Servizio abbonati.

Per quanto riguarda le modalità di ricezione, anche per quest’anno torna la consegna «all’americana», con il lancio del giornale attivo in molte località della provincia (il Servizio abbonati è a disposizione per fornire ai lettori informazioni circa la copertura della propria zona), il recapito direttamente al proprio domicilio via posta oppure attraverso il ritiro in edicola. Ogni informazione potrà essere ottenuta direttamente agli uffici (palazzina gialla a fianco de L’Eco di Bergamo), chiamando lo 035.358899, mandando una mail a abbonamenti@eco.bg.it o collegandosi al sito www.ecodibergamo.it/abbonamenti. E per tutti coloro che si sono abbonati a L’Eco per un anno, in regalo un test del benessere alla Smart Clinic al Centro Le Due Torri di Stezzano. Chiamate 035.386252 per prenotare e per ricevere informazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA