Immigrato annega a Fara d’Adda

Immigrato annega a Fara d’Adda

Si sono tuffati da riva per cercare di aiutarlo, e qualcuno gli ha anche lanciato un pallone per fornirgli un punto d’appoggio che lo aiutasse a restare a galla. Purtroppo tutto è stato inutile e il 25enne, un marocchino residente a Busnago, in provincia di Milano, è annegato. La tragedia si è consumata intorno alle 15,30 nell’Adda, nella zona del campo sportivo a Fara.

La vittima si era tuffata in compagnia di un 22enne, anche lui marocchino e residente a Roncello: ma la corrente ha spinto i due al largo. Hanno cominciato a urlare e a chiedere aiuto: in loro soccorso è intervenuto un romeno di 30 anni che è riuscito a trascinare a riva il 22enne di Roncello.

Un altro gitante si è gettato in acqua per portare aiuto al giovane immigrato, cui è stato lanciato anche un pallone. Ma la corrente lo ha trascinato lontano, e il 25enne marocchino è affogato davanti agli occhi delle tante persone che, complice il caldo, affollavano la riva. Il suo corpo è stato recuperato solo più tardi dai soccorritori dei vigili del fuoco sommozzatori di Treviglio.

(20/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA