In aumento truffe e furti in casa
I carabinieri: 650 arresti in 12 mesi

Una festa sobria e rigorosa quella che, come ogni anno, si svolge in questo periodo per celebrare l'arma dei carabinieri. In questa occasione il comandante, colonnello Antonio Bandiera, ha fatto il punto sul lavoro svolto dai militari dal giugno del 2012 al giugno 2013.

In aumento truffe e furti in casa I carabinieri: 650 arresti in 12 mesi

Una festa sobria e rigorosa quella che, come ogni anno, si svolge in questo periodo per celebrare l'arma dei carabinieri. In questa occasione il comandante, colonnello Antonio Bandiera, ha fatto il punto sul lavoro svolto dai militari dal giugno del 2012 al giugno 2013, con ben 42 mila casi analizzati.

In questi 12 mesi, in generale, sono state controllate 256 mila persone e 200 mila veicoli, con 650 arresti e 5.400 denunce. Sei gli omicidi, da sottolineare il dato dei furti in appartamento che sono aumentati rispetto allo scorso anno: da 4.400 a 5 mila. In calo invece quelli con destrezza (da 1.555 a 1.430), quelli in auto (1.190-1.114) e sulle auto (3.777-3.573).
In tutto i furti nella Bergamasca sono stati 24 mila: di questi i carabinieri hanno scoperto gli autori per 894 casi, compiendo 184 arresti e 661 denunce.

In aumento anche le truffe, in particolare quelle ai danni di persone anziane. Da 1.730 casi si è passati a ben 2 mila, con l'appello del colonnello Bandiera verso gli anziani a non fidarsi, di tenere sempre la porta chiusa e di chiamare le forze dell'ordine in caso di dubbio o pericolo.

Sul fronte della droga, 310 i reati scoperti, 127 gli arresti, 148 le denunce e 500 i controlli nel loro complesso, dato non molto distante da quello dello scorso anno. Infine, in totale, sono 61.637 le chiamate al 112 girate dal numero unico del 113.

In calo, anche se lievemente, le rapine - da 467 a 420 - così come sono diminuite le violenze sessuali, da 83 a 59, identificando 30 autori e compiendo 5 arresti.

Per saperne di più tutti i dati su L'Eco di Bergamo del 6 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA