Martedì 16 Maggio 2006

In carcere i presunti autoridi 2 rapine a Pontirolo e a Telgate

Erano già in carcere perché accusati di 4 rapine a banche del Nord Italia, adesso un 43enne di Milano e un 35enne di Melegnano sono stati raggiunti da una nuova ordinanza di custodia cautelare per due rapine commesse nella Bergamasca - a Pontirolo e a Telgate - nel febbraio e nel marzo scorso. A loro sono risaliti gli agenti della squadra mobile di Treviglio e i carabinieri del nucleo radiomobile di Bergamo. Decisive le immagini delle telecamere installate nei paesi delle rapine.I due accusati sarebbero i responsabili dell’assalto alla Banca san Paolo Imi di Pontirolo, il 22 febbraio scorso (3.000 euro il bottino) e di quello alla Banca Intesa di Telgate il 22 marzo. Per risalire a loro gli investigatori hanno incrociato i dati emersi dai filmati delle telecamere delle banche da quelle diffuse nei paesi dove sono avvenute le rapine. Anzitutto hanno riconosciuto, in entrambe le azioni, la stessa auto usata dai rapinatori, poi il lavoro di indagine ha permesso di identificarli.(16/05/2006)

administrator

© riproduzione riservata