Martedì 23 Ottobre 2007

Incidenti sul lavoro, sindacati dal Prefetto

Troppi incidenti sul lavoro in provincia di Bergamo: dall’inizio dell’anno ad oggi i morti sono dieci, l’ultima vittima, un operaio libico di 24 anni, ha perso la vita in una ditta metalmeccanica il 10 ottobre scorso a Morengo. Le organizzazioni sindacali tornano a manifestare la loro indignazione e annunciano un incontro con il prefetto di Bergamo Camillo Andreana, in programma venerdì 26 ottobre: «Chiederemo la convocazione del tavolo strategico prefettizio "legalità e sicurezza" per completare il progetto di formazione sulla sicurezza sul lavoro - si legge in una nota - Quello della sicurezza è un tema che deve essere all’ordine del giorno di tutti, delle istituzioni ma anche delle singole aziende, grandi o piccole che siano. Sta a loro, per prime, garantire la sicurezza nei propri luoghi di lavoro attraverso il rispetto delle norme previste dalla legge e attraverso investimenti e formazione». Prima di essere ricevuti dal prefetto, Cgil, Cisl e Uil organizzeranno un presidio contro gli infortuni mortali sul lavoro alle ore 16.30 proprio davanti alla sede della prefettura.(23/10/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata