Inventò i detersivi ecocompatibili Grassobbio dà l’addio ad Allegrini

Inventò i detersivi ecocompatibili
Grassobbio dà l’addio ad Allegrini

Una persona eccezionale da ogni punto di vista, un uomo tutto d’un pezzo dai grandi valori, dedito alla famiglia e al lavoro». Con queste parole il figlio Maurizio ricorda Giacomo Allegrini, fondatore e presidente della Allegrini Spa di Grassobbio.

Scomparso venerdì all’età di 90 anni (sabato 11 ottobre si sono svolti i funerali in forma strettamente privata), ha guidato la sua azienda con un’attenzione particolare all’ambiente e all’innovazione, conquistando per questo numerosi premi e riconoscimenti. «Mio padre è stato un grandissimo innovatore – racconta Maurizio Allegrini – già negli anni Sessanta produceva prodotti biodegradabili, e ha inventato i paracarri in plastica».

Classe 1924, Giacomo Allegrini sposa nel 1955 la contessa Raffaella Cattoli di Bressanone, da cui ha tre figli: Ottavio, Antonella e Maurizio, che dagli anni Ottanta affiancano il padre nella conduzione dell’azienda che il presidente fondò nel 1945, con il padre e il fratello. L’eredità che lascia Giacomo Allegrini a tutta la Bergamasca è il suo grande esempio di uomo che, con il duro lavoro e uno sguardo sempre rivolto al futuro, ha saputo crescere sia un’azienda riconosciuta a livello internazionale che una grande famiglia.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 12 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA