Israele respinge passeggeri da Orio Wizz Air cancella e riprogramma i voli

Israele respinge passeggeri da Orio
Wizz Air cancella e riprogramma i voli

L’Autorità per l’immigrazione israeliana ha rifiutato, in base alle nuove disposizioni assunte, l’ingresso nel paese a passeggeri in viaggio dall’Italia. Lo riferisce il sito Ynet secondo cui 25 arrivavano da Orio al Serio ed erano diretti a Eilat.

L’Autorità per l’immigrazione israeliana ha rifiutato, in base alle nuove disposizioni assunte oggi, l’ingresso nel paese a passeggeri in viaggio dall’Italia. Lo riferisce il sito Ynet secondo cui 25 erano su un volo da Bergamo: 19 cittadini italiani e gli altri stranieri. Tutti stanno rientrando in Italia con lo stesso volo. Gli ispettori dell’immigrazione hanno poi rifiutato l’ingresso a 23 passeggeri atterrati all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv su un volo da Venezia e altri 9 su un volo da Milano. A questi vanno aggiunti altri di un volo da Roma.

Intanto Wizz Air ha annunciato che, a causa della flessione nella domanda sulle sue rotte italiane causate dal virus Covid-19, ha rivisto la sua programmazione voli portando ad importanti cancellazioni, su specifiche rotte verso il Nord Italia tra l’11 marzo e il 2 aprile 2020, durante questo periodo circa il 60% della capacità totale italiana è stata tagliata. La programmazione resta invariata dopo il 2 aprile 2020.

In fondo alla notizia il file con tutte le novità

I passeggeri con prenotazioni che rientrano in questo cambiamento di programmazione sono automaticamente informati e sistemati su rotte alternative, il prima possibile ma almeno 14 giorni prima della data originale del volo. I clienti che hanno prenotato direttamente su wizzair.com o sull’app della compagnia riceveranno una notifica via mail, nella quale gli verrà offerta una riprenotazione gratuita o un pieno rimborso o il 120% di rimborso della tariffa originale in crediti della compagnia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA