Italia, in un giorno 119 vittime Cinque Regioni senza nuovi casi

Italia, in un giorno 119 vittime
Cinque Regioni senza nuovi casi

Ecco i dati sul contagio dell’emergenza covid forniti dalla Protezione Civile Nazionale.

Sono 119 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. In totale i morti salgono così a 32.735. Ieri l’aumento era stato di 130 vittime. I malati sono 57.752, 1.570 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.638. Sono saliti a 138.840 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 2.120. Venerdì l’aumento era stato di 2.160.

572 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Coronavirus, 23 meno di ieri. Di questi, 199 sono in Lombardia, otto meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi sono invece 8.957, con un calo di 262 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 48.485, con un calo di 1.285 rispetto a ieri. Sono 229.327 i contagiati totali per il coronavirus in Italia, 669 più di ieri. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Ieri l’incremento nazionale era stato di 652.

Sono saliti a 138.840 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 2.120. Venerdì l’aumento era stato di 2.160.

Sono 86.825 i contagiati totali per il coronavirus in Lombardia, 441 più di ieri, quando l’aumento era stato di 293. L’aumento rappresenta all’incirca il doppio del totale degli incrementi in tutte le altre regioni d’Italia, che oggi è complessivamente di 228. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti.

Sono 48.485 le persone, pari all’84% degli attualmente positivi al coronavirus, in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. E’ quanto emerge dai dati forniti dalla Protezione Civile.

Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, gli attualmente positivi sono 25.630 in Lombardia (-303), 8.025 in Piemonte (-427), 4.570 in Emilia-Romagna (-160), 2.841 in Veneto (-182), 1.766 in Toscana (-20), 1.908 in Liguria (-174), 3.581 nel Lazio (-54), 1.713 nelle Marche (-55), 1.273 in Campania (-19), 565 nella Provincia autonoma di Trento (-42), 1.805 in Puglia (-33), 1.512 in Sicilia (-7), 459 in Friuli Venezia Giulia (-26), 1.168 in Abruzzo (-11), 214 nella Provincia autonoma di Bolzano (-10), 56 in Umbria (-3), 287 in Sardegna (-19), 35 in Valle d’Aosta (-8), 288 in Calabria (-14), 41 in Basilicata (-8), 189 in Molise (+5). Quanto alle vittime, sono in Lombardia 15.840 (+56), Piemonte 3.771 (+14), Emilia-Romagna 4.047 (+10), Veneto 1.865 (+11), Toscana 1.011 (+2), Liguria 1.414 (+7), Lazio 676 (+7), Marche 993 (+3), Campania 404 (+0), Provincia autonoma di Trento 456 (+1), Puglia 486 (+4), Sicilia 269 (+1), Friuli Venezia Giulia 327 (+2), Abruzzo 394 (+0), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 74 (+0), Sardegna 129 (+1), Valle d’Aosta 143 (+0), Calabria 96 (+0), Basilicata 27 (+0), Molise 22 (+0)


© RIPRODUZIONE RISERVATA