Lunedì 10 Settembre 2007

Jeep si ribalta, muore in Sudamerica

Una giovane volontaria bergamasca è morta l’altro ieri in un gravissimo incidente stradale avvenuto in Sudamerica, mentre si trovava a bordo di una jeep con altri tre amici del posto: una ragazza e due ragazzi. Lo schianto si è verificato sabato pomeriggio, ma la notizia è giunta in Italia solo nella serata di ieri, e in maniera molto frammentaria. Secondo una delle prime ricostruzioni, la giovane volontaria stava percorrendo una strada piuttosto accidentata a bordo del fuoristrada quando il veicolo, per cause ancora da accertare con precisione, si è improvvisamente ribaltato. Nel violentissimo urto le due giovani sono morte, mentre i due ragazzi sono rimasti feriti: uno di loro, a quanto si è appreso, sarebbe ricoverato in condizioni gravissime, mentre l’altro avrebbe riportato ferite meno gravi, ma sarebbe sotto choc.Stando sempre alle prime e sommarie informazioni arrivate ieri, la ragazza apparterrebbe ad un’organizzazione che da diversi anni opera in America Latina e che è specializzata nell’educazione dei giovani in difficoltà. La giovane, ventenne, da tempo si trovava in Sudamerica e sabato pomeriggio stava rientrando da un villaggio nel quale era stato celebrato un matrimonio: la jeep sulla quale viaggiavano i quattro amici, percorrendo un tratto di strada accidentato si è rovesciata su se stessa. Purtroppo non è stato possibile fare nulla per salvare le due giovani, mentre i due ragazzi sono stati trovati ancora in vita e portati dai soccorritori e trasportati in ospedale per le cure del caso. Di accertare quanto è accaduto si stanno occupando le autorità locali, le quali, in contatto con i familiari e le autorità italiane, stanno raccogliendo tutte le informazioni necessarie a ricostruire con precisione la dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità.(10/09/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata