Mercoledì 24 Settembre 2014

La bici era un’esca, con il gps

Treviglio: ladri presi dai vigili

La bicicletta dotata di gps usata come esca dai vigili di Treviglio
(Foto by Luca Cesni)

Stavano rubando una bici «esca» dotata di sistema gps quando gli uomini della polizia locale di Treviglio, appostati in abiti civili, li hanno colti sul fatto, bloccando uno dei due ladruncoli. Il secondo è stato preso poche ore più tardi.

Un’azione tempestiva quella dei due agenti, da alcuni mesi in campo per ostacolare il furto di biciclette, un fenomeno in preoccupante aumento in città che avrebbe nei due ragazzi i recidivi artefici.

Il primo a finire denunciato a piede libero per furto aggravato è un diciottenne, romeno, incensurato e residente a Vignate (Milano): il ragazzo non ha avuto il tempo di svignarsela una volta presa la bicicletta.

A farla franca, ma solo per alcune ore, è stato invece il connazionale di 17 anni, anche lui senza precedenti e abitante nella stessa cittadina. Il minorenne in serata è stato rintracciato e denunciato per il medesimo reato.

Tutto su L’Eco di Bergamo del 24 settembre

© riproduzione riservata