Mercoledì 05 Dicembre 2007

La Cisl: a Bergamo c’è una questione sociale

Dal Consiglio generale della Cisl viene un monito chiaro: nella Bergamasca esiste una «questione sociale» da non sottovalutare e bisogna affrontare questioni calde, come lavoro, redditi delle famiglie, nuove povertà, emergenza casa. Sul tavolo le pone il segretario generale Gigi Petteni, che senza giri di parole rilancia il «no» alla mercificazione della società, sostiene che «non va bene» lavorare sempre di domenica, chiede una «banca del popolo».Così le parole di Gigi Petteni sul sistema del credito: «Non so se abbiamo bisogno di un partito del popolo, ma abbiamo certamente bisogno di una banca del popolo»,. E ancora: «Non vorremmo che i problemi della Bergamasca fossero soltanto le infrastrutture. Dobbiamo far crescere un pensiero sociale se vogliamo che ci sia equilibrio tra i bisogni economici e sociali del territorio».(05/12/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata