La grigliata di Pasquetta costa 38 euro a famiglia

La grigliata di Pasquetta
costa 38 euro a famiglia

Gita fuori porta all’insegna del risparmio: l’alternativa «economica» del barbecue vicino a casa scende in 3 mesi del 4% circa. Il pic nic è più caro a Milano, Varese e Monza, più economico a Lecco e Lodi. Bergamo nella media.

La gita fuori porta di Pasquetta è un appuntamento a cui non si può rinunciare, tempo permettendo. L’alternativa «low cost» del pic-nic all’aria aperta, con grigliata vicino a casa, in compagnia di parenti e amici, costerà complessivamente alle famiglie lombarde poco più di 43 milioni di Euro, circa 38 euro per una famiglia media. Il barbecue all’aperto resta un’alternativa economica, il cui budget diminuisce, in 3 mesi del 4% circa, per una spesa che comprende gli «ingredienti» classici come carne, verdure miste, pane, prosciutto crudo, cioccolato e dolcetti e bibite. Scegliendo una destinazione in un raggio di 50 chilometri da casa, il pic nic di Pasquetta è conveniente anche grazie al calo del prezzo dei carburanti.

La grigliata è più economica a Lecco e Lodi (entrambe 37 euro), leggermente più cara a Milano (41 euro), a Varese (40 euro) e a Monza e Brianza (39 euro), mentre Bergamo, Brescia e Cremona sono in linea con la media regionale di 38 euro. È quanto emerge da stime e elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Camera di commercio di Monza e Brianza e Ref Ricerche, Istat e Ministero dello Sviluppo Economico


© RIPRODUZIONE RISERVATA