Giovedì 28 Febbraio 2008

La «Festa del Miracolo» a Treviglio

Nella giornata della Festa del Miracolo - venerdì 29 febbraio - spiccano anche le consegne ai cittadini benemeriti dei premi «Madonna delle Lacrime» e del «San Martino d’oro», che si svolgeranno alle 10,30 nel salone dell’ex Upim, in piazza Garibaldi. Istituito nel 1988, il premio «Madonna delle lacrime» è destinato come da regolamento a cittadini e associazioni che si siano distinti nel volontariato. Oltre ai coniugi Angela e Dario Orsanigo, quest’anno l’apposita commissione ha stabilito di premiare anche il pensionato Arcangelo Bonati, l’associazione Onlus «Conferenza San Vincenzo» e l’associazione «Il Giardino della memoria». Arcangelo Bonati è stato ritenuto meritevole per essere vicino da anni, con l’associazione «Il Girasole», alle persone in situazione di disagio psichico, dimostrando grande disponibilità e impegno a servizio dell’Auser e dell’Aga (associazione genitori antidroga) nel contribuire al reinserimento di persone in sofferenza tossicologica.

Alla «Conferenza San Vincenzo», premio per il lavoro umile e silenzioso nella gestione dell’«Armadio dei poveri», dove vengono sistemati e ordinati capi di abbigliamento inutilizzati. Riconoscimento anche al «Giardino della memoria» il cui scopo è quello di assistere e curare i pazienti colpiti dal morbo di Alzheimer, oltre a trovare risposte ai problemi che la malattia pone a livello familiare e sociale. Al termine della prima serie di premiazioni, alle 11 avverrà la consegna del premio «San Martino d’oro» (introdotto per la prima volta nel 1979), assegnato alla campionessa di bocce Sara Monzio Compagnoni e al presidente della società «Atletica Estrada», Pierluigi Giuliani. Già vincitrice del campionato europeo a squadre nel Duemila e mondiale l’anno successivo, l’atleta si è confermata campionessa continentale nel 2007. Al dirigente sportivo premio per avere contribuito alla crescita della società, portandola a raggiungere risultati agonistici di rilievo. Sempre venerdì mattina, alle 11,30, nel salone dell’ex Upim, consegna da parte del sindaco degli attestati di riconoscimento a Damiano Bussini, recentemente insignito dal Prefetto di Bergamo dell’onorificenza di Commendatore, e all’associazione «Amici dei Popoli». Momento di gloria infine anche per gli studenti vincitori delle borse di studio «Clementina Borghi».(28/02/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata