La Lega attacca: pochi vigili Ma il Comune annuncia novità

La Lega attacca: pochi vigili
Ma il Comune annuncia novità

Aberto Ribolla chiede, Sergio Gandi risponde. Il capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale ha presentato un’interrogazione per avere informazioni in merito al rinvio del concorso per l’assunzione di agenti della polizia locale e agli interventi che l’amministrazione pensa di poter mettere in campo per sopperire alla mancanza di agenti. E la risposta del vicesindaco non si è fatta attendere.

Il numero di agenti della polizia locale corrisponde oggi a 161 unità, («il minimo storico» sottolinea Ribolla nella sua interpellanza), la precedente amministrazione aveva quindi, nell’aprile scorso, indetto un concorso pubblico per l’assunzione di due nuovi agenti. Una selezione rimandata due volte, per le troppe richieste pervenute (circa 800), e poi bloccata definitivamente dal governo Renzi che, con la legge di stabilità per il 2015 ha stabilito il divieto di procedere a nuove assunzioni a tempo indeterminato per le pubbliche amministrazioni.

L’interrogazione di Ribolla

Così Ribolla ha presentato l’interrogazione, per sapere «come mai non si è proceduto in tempi più celeri ad effettuare le assunzioni, come hanno fatto altri Comuni, per esempio Milano, evitando lo stop del governo; se non intenda attivarsi celermente per assorbire parte del personale della Provincia (ad esempio della polizia provinciale) al fine di garantire un numero di agenti adeguato per la nostra città».

«Abbiamo già presentato – spiega Gandi, vicesindaco e assessore alla Sicurezza – il 3 febbraio scorso la richiesta alla Provincia per assorbire quattro nuovi agenti e un ufficiale. Di questi, due verrebbero assorbiti subito, mentre gli altri tre quando potremo stabilire il fabbisogno del Comune per l’anno in corso, ovvero quando stabiliremo il Piano di assunzioni comunale».

Infine Ribolla ha chiesto anche se l’amministrazione non intendesse «trasferire personale amministrativo al Comando per impiegare così un numero maggiore di agenti della polizia locale, attualmente impiegati in mansioni amministrative, sul territorio». E per il punto conclusivo Gandi promette importanti novità: «Per quanto riguarda – conclude – l’ultimo punto della richiesta, per ora non vogliamo anticipare nulla, ma entro un paio di settimane dovremmo aver messo a punto provvedimenti molto più significativi dello spostamento di personale amministrativo al Comando».


© RIPRODUZIONE RISERVATA