La movida finisce ma la gente resta
In Santa Caterina zero multe ai locali

Anche venerdì sera, in occasione della Notte bianca di Borgo Santa Caterina, con la chiusura al traffico della via, in teoria, fino alle 24,30, la gente è arrivata a fiumi. E nonostante la riapertura della strada e i locali già chiusi la gente è rimasta.

La movida finisce ma la gente resta In Santa Caterina zero multe ai locali

Almeno nell’ultima parte della via, dove si concentrano i locali, dall’incrocio con via Pitentino a quello con via dei Celestini. Un tale afflusso che quando i vigili hanno tolto le transenne la via è rimasta comunque occupata.

Venerdì è stata la prima Notte bianca con l’ordinanza anti-movida attiva, un provvedimento che da metà luglio costringe i locali (con qualche eccezione, come il bar Divina e il Chiringuito) a chiudere all’1,30 invece che alle 2, come succedeva prima, con l’autoregolamentazione messa in atto dalla precedente amministrazione.

I locali hanno rispettato le regole, nessuna multa è stata staccata, una conferma è arrivata dall’assessore alla Sicurezza Sergio Gandi. Ma fino alle 2 le auto hanno fatto fatica a transitare.

Allora sono entrati in azione i gestori dei locali, che insieme ai dipendenti, hanno chiuso tavoli e panche con la forza. La paura di incappare nella sanzione ogni sera è altissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA