La neve è arrivata, si scia E anche i cinesi ringraziano

La neve è arrivata, si scia
E anche i cinesi ringraziano

È arrivata la neve sulle piste da sci bergamasche. Si va dai 20 agli 80 centimetri di manto fresco, a seconda delle quote. Aumentano gli sciatori dalla Cina.

Domenica 18 gennaio si sono registrate buone presenze sulle piste bergamasce. A Valtorta-Piani di Bobbio (con sei impianti in funzione e 11 piste praticabili) si sono avute 4.500 presenze. Qui sono in aumento anche gli sciatori cinesi. Dal 18 gennaio ha aperto ufficialmente anche la stagione sciistica a Piazzatorre (praticabile solo una pista, la Panoramica). Bene anche il comprensorio Brembo Ski (Foppolo, Valleve-San Simone, Carona), dove il manto fresco di questi due giorni va dai 30 agli 80 centimetri alle quote più alte. Niente da fare, invece, per la stazione di Oltre il Colle, dove ha grandinato e nevicato, ma con un fondo ancora troppo bagnato.

Anche la neve caduta sulle piste dell’alto Serio e della valle di Scalve ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai gestori degli impianti di risalita. A Lizzola oltre al campo scuola e alle piste due Baite e Due Baite Ski Stadium, è stata aperta anche la pista Agonistica. Soddisfazione anche a Spiazzi di Gromo e Monte Pora (nella foto). In Presolana dal 19 gennaio aprirà anche la pista servita dallo skilift baby e quella servita dalla seggiovia del Donico. Si continua a sciare a Colere, sulle piste alte comprese tra i 2.200 metri del rifugio Aquila e i 1.500 metri del Polzone.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA