La piccola Emma ha fretta di nascere Parto in casa, ora è la mascotte di Cene

La piccola Emma ha fretta di nascere
Parto in casa, ora è la mascotte di Cene

La bimba è venuta alla luce in casa, all’ottavo mese, la vigilia di Natale. Pesava un chilo e 940 grammi. Ora è la mascotte di Cene.

«È stata una vera sorpresa – racconta la mamma Tania Mongioj, 21 anni di Casnigo, venuta ad abitare a Cene con il suo Dario alla fine di agosto –: avevo il termine il 30 gennaio, ma la mattina del 24 dicembre ho iniziato ad avere dei dolori». Arriva sera, Tania è sola in casa: il ventiseienne Dario Capitanio è ancora al lavoro nell’azienda agricola di famiglia. Quando rientrerà, sarà già diventato papà.

«Il momento più critico è stato quando mi sono messa a guardare la televisione – ricorda Tania, cassiera alla Conad di Alzano –: non riuscivo a star ferma dai dolori». Sono le 18, Tania si alza dal divano e scopre che per Emma è ora di nascere: «È entrato in casa Dario, ci siamo scambiati uno sguardo e ci siamo detti: “Dobbiamo andare”. Ma si vedeva già la testa della bimba e nemmeno il tempo di dircelo che era nata».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA