La polenta take-away sbarca a Roma PolentOne in piazza Navona
Marco Pirovano

La polenta take-away sbarca a Roma
PolentOne in piazza Navona

Novità per Marco Pirovano e il suo PolentOne: l’imprenditore bergamasco che si è inventato la polenta d’asporto ha firmato proprio nella giornata di giovedì 15 ottobre il contratto per aprire a Roma.

Il primo take away di polenta in Italia sbarca quindi nella Capitale e l’idea non poteva che essere ancora del bergamasco, trentenne della Celadina, istruttore di arti marziali, appassionato di Atalanta, che aveva inaugurato il primo negozio in Borgo Santa Caterina lo scorso 2011 (ora chiuso), una polenteria da asporto con la polenta (la classica gialla e la taragna) in tutte le sue più succulente variazioni: con il ragù di cinghiale, alla boscaiola, alla contadina, con i formaggi, alla griglia, abbrustolita, a spiedino con i salumi. E per gli amanti del dolce, c'è quella con la Nutella.

Ora la nuova scommessa tutta italiana e, in occasione anche del Giubileo e dei tantissimi turisti che arriveranno a Roma, la scelta della nuova apertura, che sarà avviata il prossimo mese di novembre, tra l’altro in una super posizione: la centralissima piazza Navona.

Attualmente Pirovano ha in franchising sette punti vendita della catena PolentOne: in Città Alta e a Brescia, due a Milano e poi a Trieste, Ballabio (Lecco) e Seregno. Con una novità sull’estero: «In programma l’apertura a Barcellona: se tutto va bene avviamo l’attività in spagna a fine mese - annuncia -. Su Mosca siamo invece in stand-by a causa della situazione geo-politica che ha rallentato i consumi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA