Mamoli, la preside vieta l’intervallo Mille studenti protestano in cortile

Mamoli, la preside vieta l’intervallo
Mille studenti protestano in cortile

Un migliaio di studenti, tutti quelli dell’Istituto, hanno protestato stamattina, mercoledì 12 novembre, sotto la pioggia nel cortile del Mamoli al Polaresco perché la nuova preside Gambardella ha in pratica vietato l’intervallo per motivi di ordine e sicurezza.

«No scuola carcere» diceva uno striscione eloquente dei ragazzi. I professori sono stati invitati dalla preside a tenere in classe i ragazzi durante l’intervallo e a consentire loro di andare in bagno o in corridoio al massimo in gruppetti di 2 o 3.

Protesta degli studenti al Mamoli

Protesta degli studenti al Mamoli
(Foto by Yuri Colleoni)

La decisione è stata presa dopo che settimana scorsa al Caniana, una scuola adiacente che divide il cortile con il Mamoli, era entrato un estraneo che aveva colpito uno studente con un tirapugni rompendogli i denti.

La protesta degli studenti del Mamoli

La protesta degli studenti del Mamoli

Stamattina c’è stato un incontro tra i rappresentanti degli studenti del Mamoli e la preside, ma non si è arrivati a un accordo. Così è scaturita una protesta civile e di massa. Che potrebbe essere ripetuta anche giovedì. La parole della preside, come si può ascoltare nel video, sono comunque concilianti e costruttive. Se ne riparlerà anche con i genitori e gli insegnanti.

Protesta degli studenti al Mamoli

Protesta degli studenti al Mamoli
(Foto by Yuri Colleoni)


© RIPRODUZIONE RISERVATA