La Provincia vende immobili per 34 milioni
Compresi l’ex Provveditorato e l’ostello

Le cifre in campo arrivano attorno ai 34 milioni di euro: il Consiglio provinciale esaminerà martedì il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni di Via Tasso.

La Provincia vende immobili per 34 milioni Compresi l’ex Provveditorato e l’ostello

Un elenco di immobili su cui la Provincia intende cercare la via della vendita, o di una riqualificazione che permetta di valorizzarli. Da tempo, in quest’ottica, sono in corso contatti con Roma (un incontro c’è stato anche ieri), sia per le possibilità offerte dal Demanio e dalla Cassa Depositi e Prestiti, sia per l’ipotesi di costituire un fondo immobiliare in squadra con il Comune di Bergamo.

Per il prossimo triennio, il piano elenca immobili che vanno dall’ostello di Monterosso agli spazi occupati dall’ex Provveditorato in via Pradello (uno dei gioielli più preziosi: il valore attribuito nella delibera è di 7 milioni di euro), da Villa Flora alle palazzine di via Fratelli Calvi. Di queste ultime, però, si sta discutendo anche con l’università: Via Tasso, avendo difficoltà a versare il proprio contributo all’ateneo, si è offerta di mettere a disposizione degli spazi.

Tra i beni che si punta senza dubbio a cedere allo Stato ci sono le caserme (vigili del fuoco di Bergamo e carabinieri di Serina), visto che tra l’altro il Ministero è in ritardo con gli affitti per oltre 1,6 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA