Martedì 23 Novembre 2010

Ladri bicicletta ad Arcene
Rubano dal sindaco, presi

Per rubare una bicicletta si sono introdotti nel giardino di una abitazione ignari che si trattasse di quella del sindaco di Arcene Giuseppe Foresti. Quando poi stavano portando fuori la due ruote sono stati visti da alcune persone che si trovavano in strada e che non hanno esitato ad intervenire bloccando uno dei due ladri. L'altro invece è riuscito a fuggire.

L'episodio si è verificato giovedì scorso, intorno alle 19,15, in via don Bosco. Una via molto frequentata sulla quale si affacciano l'oratorio e un bar. I due ladri però, complice forse l'oscurità, non si sono preoccupati di essere visti e si sono introdotti nel giardino di una casa che probabilmente ignoravano fosse quella del primo cittadino. Scopo rubare una bici.

In quel momento Foresti si trovava in casa. Avvisato di quanto accaduto è uscito in strada: «La prima cosa che ho fatto – afferma il primo cittadino – è stato calmare gli animi per evitare che il ladro fosse malmenato. Poi gli ho chiesto le sue generalità. Dopo un po' di ritrosia mi ha dato la sua carta di identità dalla quale ho potuto accertare che si trattava di un minorenne residente in un paese limitrofo». Il primo cittadino ha poi provveduto a segnalare l'accaduto e le generalità del giovane alle forze dell'ordine. Già identificato anche il suo complice che è riuscito a fuggire, si tratta di un diciassettenne residente in un paese limitrofo ad Arcene.

a.ceresoli

© riproduzione riservata