Lago d’Iseo, l’anziano trovato morto Prevale l’ipotesi di un tragico gesto
Il recupero del cadavere a Iseo (Foto by Il Giornale di Brescia)

Lago d’Iseo, l’anziano trovato morto
Prevale l’ipotesi di un tragico gesto

Si tratta di un uomo di 86 anni di Bergamo. Il cadavere recuperato nella mattina di venerdì 1 novembre a Iseo, nelle acque del lago.

Un cadavere è stato recuperato nella mattinata di venerdì 1 novembre nelle acque del lago d’Iseo a Iseo, nel Bresciano. Il corpo senza vita che, è stato accertato, appartiene a un anziano bergamasco, un uomo di 86 anni di Bergamo, è stato rinvenuto nella zona vicino alla passeggiata della cittadina che si affaccia sul lago. Le indagini sono ancora in corso: prevale, per ora, l’ipotesi di un tragico gesto da parte dell’uomo.

Sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco di Montisola, assieme a personale dei carabinieri della Compagnia di Chiari, per il recupero della salma che è stata successivamente condotta all’Istituto di Medicina legale del «Civile» di Brescia per gli accertamenti autoptici. Sul cadavere non erano stati rinvenuti documenti. Si sa che il corpo era in buono stato di conservazione, il che farebbe pensare a una morte recente, e che tra i vestiti rinvenuti sullo stesso c’era una casacca di colore blu.

Lo scorso 5 settembre, a Tavernola Bergamasca, era stato recuperato un altro corpo di un altro uomo a bordo di una Ford Fiesta, intestata a Rosario Tilotta, scomparso nel 2004.


© RIPRODUZIONE RISERVATA