L’anziana uccisa a Torre de’ Busi La svolta: c’è un uomo arrestato

L’anziana uccisa a Torre de’ Busi
La svolta: c’è un uomo arrestato

Ha un nome l’omicida di Maria Adeodata Losa, sarebbe un vicino di casa.

Il cerchio si è chiuso intorno all’assassino di Maria Adeodata Losa, l’anziana di 87 anni trovata morta nella sua abitazione di Sogno di Torre de’ Busi l’11 giugno: le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Lecco hanno portato all’individuazione della persona ritenuta responsabile: si tratterebbe di un vicino di casa, una persona che abitualmente frequentava l’abitazione delle sorelle Losa. Un particolare, questo, che avrebbe reso più difficoltose le indagini in quanto nessuno in paese avrebbe notato movimenti sospetti.

I particolari dell’indagine verranno resi noti giovedì 7 luglio in una conferenza stampa che si terrà al comando provinciale dei carabinieri di Lecco a cui prenderanno parte anche il procuratore di Lecco, Antonio Angelo Chiappani e il sostituto procuratore Paolo Del Grosso. Il corpo senza vita della donna era stato ritrovato la mattina dell’11 giugno dalla nipote, l’anziana era stata colpita da alcune coltellate, una alla gola e una al petto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA