Venerdì 02 Novembre 2012

«Aule troppo fredde, tutti fuori»
Protestano 100 studenti del Mamoli

Aule tiepide, tutti fuori a protestare. E' successo questa mattina al liceo Mamoli ospitato nell'istituto Belotti di via per Azzano a Colognola. Un centinaio di studenti hanno protestato a causa delle temperature basse nelle aule. Con loro i genitori e i rappresentanti dell'istituto.

«E' da alcuni giorni che siamo costretti a tenerci i giubbotti addosso in aula - dice uno studente - non è possibile continuare così, visto che poi andiamo incontro alla stagione fredda».

A tentare di convincere gli studenti delle 7 classi (dalla seconda alla quinta liceo) a rientrare a scuola alcuni rappresentanti del consiglio di istituto e dei genitori che in ogni caso si pongono a fianco della protesta.

Secondo quanto si è potuto sapere nelle scorse settimane la Provincia - tramite una società cui sono stati affidati i lavori in appalto - ha fatto eseguire una serie di lavori di manutenzione e la sostituzione della caldaia.

I lavori tuttavia non paiono essere stati eseguiti a regola d'arte visto che lo spurgo dell'aria dei termosifoni non è stato completato. In questo modo la temperatura non può salire a un livello accettabile.

Eliano Brembilla, presidente del consiglio di istituto conferma che vi sono problemi riguardanti l'innalzamento della temperatura. «I caloriferi non sono freddi - dice - però è chiaro che l'aria non è stata tolta e pertanto rimangono appena tiepidi. Abbiamo chiesto alla Provincia perchè si attivi a risolvere il problema. Nel frattempo stiamo tentando di far rientrare i ragazzi, che comunque hanno perfettamente ragione a protestare».

e.roncalli

© riproduzione riservata