L’ascensore si spegne a mezzanotte Disabile resta bloccata nel teatro

L’ascensore si spegne a mezzanotte
Disabile resta bloccata nel teatro

La disavventura di Gonaria Congiu, una trevigliese diversamente abile al TNT Teatro Nuovo Treviglio. L’ascensore si spegne alle 24 «per evitare vandalismi».

Sabato 7 marzo il teatro ha ospitato il concorso nazionale corale organizzato da Icat e Calycanthus, due cori trevigliesi. Congiu oltre ad essere presidente del Comitato «Come Noi» – una realtà da sempre in prima linea per la lotta alle barriere architettoniche – è anche membro del coro Icat e quella sera faceva parte dello staff organizzativo. A tarda sera ha chiamato l’ascensore che avrebbe dovuto portarla al pianterreno. Il tasto sembrava non funzionare ed è scattato subito il panico. Quando ha chiesto informazioni si è sentita rispondere che, scattata la mezzanotte, l’ascensore si spegne per evitare episodi di vandalismo.

I suoi amici del coro l’hanno presa sulle spalle e l’hanno portata a destinazione. Il Comune ha fatto sapere che effettivamente l’ascensore è programmato per spegnersi a mezzanotte e si scusa per l’inconveniente avvenuto alla malcapitata. Adesso ai titolari del bar - che è l’ultima attività a chiudere - verrà fornita la chiave per regolare l’ascensore anche fuori orario così da evitare disavventure come quella capitata a Gonaria.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 14 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA