Legge di stabilità 2015, è ufficiale: alla Provincia 18,2 milioni in meno

Legge di stabilità 2015, è ufficiale:
alla Provincia 18,2 milioni in meno

È ufficiale, la Provincia di Bergamo dovrà rinunciare a 18,2 milioni di euro per soddisfare quanto previsto dalla Legge di stabilità.

La cifra corrisponde a quella annunciata nei giorni scorsi ed è stata definita nella seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali del 31 marzo 2015.

In quella sede è stato concluso l’esame finalizzato all’adozione del decreto interministeriale che ripartisce tra ciascun ente la riduzione della spesa corrente complessiva di 1.000 milioni di euro prevista dall’articolo 1, comma 418, della legge 23 dicembre 2014, n.190 - Legge di stabilità 2015 - Concorso delle Province e delle Città Metropolitane per il contenimento della spesa pubblica.

Il documento ufficiale è stato pubblicato sul sito del ministero dell’Interno nel pomeriggio del 3 aprile. La Lombardia, nel suo complesso, dovrà invece rinunciare (a livello sempre di Enti Provincia) a poco più di 134 milioni (il 13,4 per cento del totale italiano).


© RIPRODUZIONE RISERVATA