L’ex gasometro al rogo. L’ultima volta? Slitta al 22 la sfilata di mezza Quaresima

L’ex gasometro al rogo. L’ultima volta?
Slitta al 22 la sfilata di mezza Quaresima

L’area dell’ex gasometro è stata la vittima designata dal Ducato di piazza Pontida. Ieri sera, per il tradizionale rogo della ègia, sulla graticola del Ducato è finita proprio l’area abbandonata della Malpensata.

Dopo 23 anni e cinque amministrazioni comunali, per l’ex gasometro potrebbe essere arrivata la volta buona. Nella trattativa ventennale tra Comune e Inps (ente proprietario dell’area dal 1992 quando la acquistò per 6 miliardi di lire) l’accordo sembra ormai alle porte. Il che significa che entro poco tempo Palafrizzoni potrebbe realizzare nuovi parcheggi attesi come manna dai pendolari che frequentano la stazione. Si tratta di parcheggi a raso, a pagamento. In base agli spazi, potrebbero essere fino a cinquecento.

Mezza Quaresima

Mezza Quaresima
(Foto by Beppe Bedolis)

Alla fine ha vinto il meteo: la tradizionale sfilata di mezza Quaresima è rinviata a domenica prossima, 22 marzo. Gli organizzatori hanno aspettato fino all’ultimo, sperando che le previsioni meteo concedessero loro una giornata di sole. Ma così non è stato. Gli oltre 90 carri allegorici pronti a sfilare per le vie del centro sono dunque costretti ad aspettare una settimana, a causa delle condizioni meteo avverse. Ma la festa è solo rimandata e le premesse per una giornata all’insegna dell’allegria e della satira, come vuole il Carnevale, ci sono tutte.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 15 marzo 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA