Sabato 01 Settembre 2007

L’impiegata: «Non ti do i soldi» E il rapinatore scappa dalle poste

Rapina fallita alle poste di via Corridoni per la prontezza di un’impiegata che non si è fatta impaurire e ha messo in fuga il rapinatore, urlando. È successo venerdì 31 agosto alle 13,40: un uomo armato di coltello si è presentato all’ufficio postale di via Corridoni e quando è arrivato davanti a uno degli sportelli ha estratto di tasca un coltello multiuso intimando ad una delle impiegate di consegnargli il denaro. La donna però non si è fatta intimorire: si è alzata e ha urlato: «Non ti do i soldi», cogliendo di sorpresa il malvivente che ha deciso di rinunciare al colpo ed è scappato.Immediatamente dall’ufficio è partita la segnalazione del tentativo di rapina alle forze dell’ordine con una dettagliata descrizione del bandito, che è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri in viale Giulio Cesare in sella ad un motorino. L’uomo, un quarantacinquenne di origini spagnole, è stato trovato in possesso di un coltello: arrestato è stato condotto in carcere. L’ufficio postale di via Corridoni era già stato preso di mira quest’anno, e anche in quella occasione il rapinatore era stato messo in fuga.(01/09/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata