Sabato 09 Agosto 2014

L’ultimo saluto di Grumello ad Ester

«Fidiamoci della parola del Signore»

Il funerale di Ester Bertocchi a Grumello del Monte
(Foto by Monica Armeli)

A Grumello del Monte, è stato il giorno dell’addio a Ester Bertocchi, 41 anni, medico rianimatore morta per un malore che l’ha colta nel sonno, nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 agosto.

Nella mattinata di sabato 9 agosto un lungo corteo composto da familiari, amici e colleghi, ha accompagnato il feretro dalla camera ardente allestita nell’appartamento di via San Rocco, dove si è verificata la tragedia, fino alla parrocchiale dove è stata celebrata la messa funebre.

Una cerimonia sobria, celebrata dal curato di Grumello, don Fabio Pesenti , che nell'omelia ha sottolineato il valore della Fede. «È il tratto di strada che si compie tra la consapevolezza di quello che è avvenuto e tra quello che di nuovo può accadere, fidandosi della Parola del Signore».

Sulla bara, davanti all'altare, è stata appoggiata una piccola composizione di fiori bianchi. Intorno, tra i primi banchi, c'erano i familiari di Ester - la mamma Luigina e la sorella Daniela - insieme agli amici più intimi. Alla fine della messa la bara è uscita per prima dalla chiesa, accompagnata da un lungo applauso. Infine la tumulazione al cimitero di Curno, paese di cui la defunta era nativa. Ester Bertocchi aveva compiuto 41 anni a maggio. Faceva parte dello staff medico del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Bolognini di Seriate e da un paio di mesi operava all’esterno, sull’automedica del 118 che copre le emergenze sanitarie nella zona di Seriate.

© riproduzione riservata