Malmenati in casa da due ladri Una coppia finisce in ospedale

Malmenati in casa da due ladri
Una coppia finisce in ospedale

Affrontati e malmenati da due ladri scoperti sull’uscio di casa. È successo lunedì a una coppia, 69 anni lui, 66 lei, residente in via Bonacio, a Osio Sopra.

«Siamo rincasati verso le 18 e subito ho notato un ragazzo all’ingresso del nostro condominio: un giovane tra i 25 e i 30 anni, dall’accento credo provenisse dall’Europa dell’Est. L’ho chiamato e gli ho chiesto se gli servisse qualcosa, lui mi ha risposto di no e si è allontanato». La coppia si è avviata quindi verso l’uscio di casa, che si trova all’interno di un complesso di villette a schiera.

«Un secondo ragazzo - continua il marito - è uscito dalla finestra al primo piano di casa nostra: non era riuscito a rubare niente. È sceso velocemente a piano terra, mi ha subito aggredito e ha cominciato a tirarmi dei pugni in faccia. Nel frattempo il suo “palo”, il ragazzo che avevo incontrato all’ingresso del condominio e che aveva fatto finta di allontanarsi, si è unito a lui nel prendermi a pugni».

La villetta dove abita la coppia aggredita dai due ladri al rientro da casa

La villetta dove abita la coppia aggredita dai due ladri al rientro da casa

«Io mi sono ovviamente spaventato molto - continua -, ma quella che è rimasta più colpita da questa disavventura è stata certamente mia moglie. È stata spintonata, è finita a terra e ha assistito impotente a tutta la scena». La coppia è stata portata all’ospedale di Zingonia per accertamenti, e in particolare il marito è stato medicato e gli sono stati applicati due punti di sutura alla testa. Entrambi sono stati dimessi e sono tornati a casa nella tarda serata.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 19 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA