Martedì 18 Marzo 2014

Malore improvviso a Cirano

Muore Claudio, giovane negoziante

Claudio Gelmi in una foto pubblicata su Facebook

Un malore improvviso, che non gli ha lasciato scampo. È morto così, nella tarda serata di lunedì 17 marzo a Cirano di Gandino, Claudio Gelmi, 42 anni, sposato e padre di una bimba di 4 anni.

Era titolare dell’unico negozio presente nella frazione a monte del centro storico di Gandino. Claudio si trovava nella sua casa e a nulla è valso il prodigarsi dei familiari e dei sanitari del 118 accorsi sul posto. Claudio era molto conosciuto a Cirano, dove il suo negozio era punto di riferimento quotidiano per tante famiglie. I suoi modi affabili e la disponibilità al dialogo erano segni distintivi di un entusiasmo non comune, che caratterizzava non soltanto il lavoro ma anche i rapporti con gli amici.

Appassionato tifoso dell’Atalanta, Claudio era figlio di Pietro e Bianca Gelmi, particolarmente impegnati nelle attività culturali gandinesi. Lui autore di numerosi volumi di storia locale (l’ultimo presentato proprio nelle ultime settimane) e lei legata alle attività del Museo della Basilica e al teatro, nella veste di regista. I funerali di Claudio Gelmi verranno celebrati Giovedì 20 marzo alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Giacomo a Cirano.

© riproduzione riservata