Malore stronca in casa un 56enne Insegnava alle medie di Sant’Omobono

Malore stronca in casa un 56enne
Insegnava alle medie di Sant’Omobono

Un malore ha stroncato nella notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 maggio la vita di Gianpaolo Gambirasio, 56 anni, di Ponte San Pietro, docente di Educazione artistica alle scuole medie Giacomo Quarenghi di Sant’Omobono Terme.

Ha lasciato nel dolore le sorelle Zaira e Zaveria e il fratello Vanni, con i familiari, i colleghi e centinaia di studenti della scuola media della Valle Imagna. Sono state proprio le colleghe docenti che giovedì mattina, non vedendolo arrivare a scuola - aveva lezione alla prima ora - si sono preoccupate e lo hanno chiamato diverse volte dal telefono della scuola senza ricevere risposta.

Il professore è stato trovato a terra senza vita in casa sua, in via San Clemente 18. Subito è stato allertato il 112, ma i medici - arrivati con l’auto medicalizzata - hanno solo potuto constatare la morte, probabilmente causata da un malore che non gli ha lasciato scampo. Gambirasio, laureato in architettura, aveva quasi sempre insegnato educazione artistica e disegno, per più di vent’anni alle scuole medie di Sant’Omobono Terme.

Il preside Giancarlo D’Onghia ha radunato gli alunni con il personale docente e non docente e ha comunicato la triste notizia, accolta con amarezza e tanta commozione. «Il professor Gambirasio - afferma il preside - era un docente rigoroso e serio, ma molto amato dai suoi alunni e stimato dai colleghi». I funerali del professor Gambirasio sono stati fissati per sabato mattina alle 11,15 nella parrocchiale dedicata ai Santi Pietro e Paolo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola venerdì 15 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA