Maltempo in Lombardia «Situazione sotto controllo»

Maltempo in Lombardia
«Situazione sotto controllo»

«La situazione è assolutamente sotto controllo». Così l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia Simona Bordonali è intervenuta per fare il punto sulla situazione maltempo in Lombardia.

«La situazione è assolutamente sotto controllo». Così l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia Simona Bordonali è intervenuta, lunedì mattina 13 ottobre, per fare il punto sulla situazione maltempo in Lombardia e sui possibili sviluppi nelle prossime ore.

«Tutta la regione - ha proseguito l’assessore - è stato interessato da massicce precipitazioni. Diverse criticità si sono registrate soprattutto sui territori di Varese, Como, Lecco, Brescia e dell’Oltrepò pavese. Non si sono verificate gravi emergenze, ma ci sono stati comunque diversi disagi sui collegamenti ferroviari».

«La Regione Lombardia - ha spiegato la titolare regionale della Protezione civile - sta tenendo monitorata la situazione e ha emesso un ulteriore avviso per confermare l’elevata criticità sul Varesotto nelle prossime ore. Raccomandiamo quindi la massima prudenza - ha concluso l’assessore Bordonali -: invitiamo a non effettuare spostamenti in automobile qualora non necessari e a non recarsi nei pressi dei corsi d’acqua».

Anche il governatore Roberto Maroni è intervenuto: «Abbiamo da subito affrontato il tema del dissesto idrogeologico e della messa in sicurezza dei nostri territori, con risultati importanti: solo nell’ultimo anno abbiamo previsto 163 interventi, 45 hanno già concluso i lavori, 61 sono in fase di realizzazione, 31 in fase di appalto e 26 in fase di progettazione. Mentre nel 2013 avevamo fatto un programma triennale per mettere in evidenza tutte le zone a rischio e tutti gli interventi da fare».

Lo scorso 7 ottobre, ha proseguito Maroni, «abbiamo stanziato ulteriori 100 milioni di euro da dare ai Comuni lombardi da destinare anche a interventi di prevenzione e sistemazione idrogeologica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA