Mercoledì 13 Agosto 2014

Maltempo, ora si contano i danni

Grave la situazione a Zanica

Zanica il giorno dopo la bomba d’acqua
(Foto by Yuri Colleoni)

Mentre continua a piovere e le previsioni annunciano l’arrivo di altri temporali, si cominciano a contare i danni provocati dalla bomba d’acqua caduta intorno alle 20 di martedì. La zona più colpita pare essere quella di Zanica.

Qui, alla luce - si fa per dire - del sole, è emersa la gravità dei danni riportati da alcune aziende: magazzini scoperchiati, pannelli solari abbattuti, lamiere volate via come ramoscelli, tetti scoperchiati nelle cascine.

E la pioggia che è caduta violenta mercoledì mattino ha peggiorato ancora la situazione.

Segnalazioni arrivano da molti paesi della Bergamasca. Una frana è caduta sulla strada provinciale a Berbenno, disagi consistenti vengono segnalati a Chiuduno e Grumello.

Nella zona di Sorisole e Ponteranica (dove è allagata una nota trattoria) sono segnalati problemi al torrente Porcarizza. In mattinata si sono visti veri e propri fiumi di fango e acqua in via Longari, in via Valbona, in via Concordia (lungo la ciclabile) e in via Castello (Ponteranica alta).

Una frana sulla strada è stata anche segnalata lungo la via Maresana.

Avete immagini, filmati o segnalazioni: scrivete alla redazione

© riproduzione riservata