«Marita mi ha stupito per la forza Mi è parsa una donna sincera»

«Marita mi ha stupito per la forza
Mi è parsa una donna sincera»

Dopo l’intervista record su Canale 5 (un milione e 7 mila spettatori, 16% di share), Luca Telese, conduttore di Matrix, racconta Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, dietro le quinte.

«Sono rimasto stupito della sua forza. Mi è parsa una persona molto riservata, anche molto bergamasca, cioè non incline alla lacrima e all’esposizione dei propri sentimenti». Dopo l’intervista record su Canale 5 (un milione e 7 mila spettatori, 16% di share), Luca Telese, conduttore di Matrix, racconta Marita Comi dietro le quinte. L’intervista della moglie di Massimo Bossetti, in carcere da quattro mesi perché accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio ha fatto molto discutere.

Luca Telese

Luca Telese

«Non pensavo mai che sarebbe riuscita a fare l’intervista con quel controllo e naturalezza che ha avuto» racconta Telese. «Temeva di crollare emotivamente, invece ha avuto la naturalezza di una persona che va in bici. Lei mi ha detto: non voglio preparami niente, la mia unica possibilità è essere me stessa. Altra cosa che mi ha colpito è quando mi ha detto: ho visto sempre gli altri in tv, i fatti di cronaca, a mio figlio piace il programma della D’Urso; ora invece ci siamo finiti dentro. È una cosa che fa riflettere».

Marita Comi all’uscita da un interrogatorio

Marita Comi all’uscita da un interrogatorio
(Foto by Yuri Colleoni)

E il giornalista televisivo un’idea se l’è fatta: «Marita mi è parsa sincera. È venuta con la cognata, mi sono sembrate due donne di famiglia che hanno scelto di fare questa cosa. O sono due attrici straordinarie e mi hanno ingannato, oppure sono convinte di quello che mi hanno detto. Non ho avuto l’impressione di un lavoro di équipe. I legali sono stati protettivi, ma poi le hanno detto: signora, se lei decide di andare, noi non la imbecchiamo». Ma non manca un pizzico di autocritica al sistema: «Sono rimasto colpito dal suo tono di rassegnazione. È preoccupata quando, per braccare lei, le telecamere mettono nell’obiettivo anche i suoi figli».

L’intervista integrale su L’Eco di Bergamo dell’11 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA