Marsiglia, accoltella a morte due donne L’aggressore urlava «Allah Akbar»

Marsiglia, accoltella a morte due donne
L’aggressore urlava «Allah Akbar»

Due donne sono state uccise in un attacco avvenuto alla stazione Sainte - Charles di Marsiglia. L’aggressore, che ha colpito con un coltello, è stato neutralizzato dai soldati dell’operazione anti terrorismo.

Alcuni testimoni hanno riferito che l’aggressore urlava “Allah Akbar” durante l’attacco. Per la polizia si tratta di un “atto terroristico”. Il ministro dell’Interno, Gérard Collomb, ha annunciato che si recherà «immediatamente» sul posto. «Uscendo dal treno ho visto gli uomini che correvano dappertutto, lontano, con le armi d’assalto», racconta un testimone, citato da France Info. «Ci hanno guidato verso l’esterno: la sicurezza, i poliziotti, i militari urlavano, ci hanno detto: ”Passate di là. Ho sentito un militare dire che c’era stato un attacco con il coltello».

© RIPRODUZIONE RISERVATA