Meteo: un weekend capriccioso
Freddo e neve settimana prossima

«Sarà un weekend capriccioso sull'Italia con piogge, temporali e vento». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «Un viavai di perturbazioni atlantiche attraverserà il nostro Paese con un carico di rovesci».

Meteo: un weekend capriccioso Freddo e neve settimana prossima

«Sarà un weekend capriccioso sull'Italia con piogge, temporali e vento». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «Un viavai di perturbazioni atlantiche attraverserà il nostro Paese con un carico di rovesci».

Una prima imminente perturbazione già da sabato pomeriggio 9 marzo porterà maltempo al Nord; acquazzoni, temporali e libecciate lungo le coste tirreniche. Liguria, Lombardia, Emilia, Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana le regioni più colpite; andrà meglio, invece, sulle zone adriatiche e sulle Isole Maggiori, anche se non è escluso qualche rovescio di passaggio, specie per Marche e Sicilia.

Domenica ancora acquazzoni e temporali su Levante ligure, Nordest, versanti tirrenici, Sardegna, e precipitazioni occasionali sulla Sicilia; più sole altrove, ma con qualche rovescio in sconfinamento anche sulle adriatiche, trasportato da forti venti di Libeccio. Non farà freddo, invece, al Sud e sulle Isole si potranno raggiungere, se non superare, picchi di 20°C.

«Il maltempo non darà tregua anche nella prossima settimana - prosegue Ferrara - con ancora tanta pioggia, in particolare sui versanti tirrenici dalla Toscana alla Calabria, dove si attendono i rovesci più forti, ma irregolarmente pure sul resto del Paese; ci saranno inoltre i primi temporali di stagione anche sulle regioni settentrionali».

Una perturbazione particolarmente intensa è attesa per la metà della prossima settimana, con tutta l'Italia battuta da maltempo, venti forti e mari anche in burrasca; non esclusi veri e propri nubifragi specie al Sud. «Pensate di lasciare negli armadi i cappotti pesanti? Niente di più sbagliato, tornerà il freddo! - concludono da 3bmeteo.com -. Dopo il maltempo arriverà infatti il freddo direttamente dall'Artico: dopo aver fatto ripiombare nel gelo mezza Europa, dilagherà anche sull'Italia da metà mese».

«Le temperature caleranno anche di oltre 10°C con ritorno della neve a quote basse, se non in collina sulle aree adriatiche; nulla di eccezionale: i colpi di coda invernali sono assolutamente normali in questo periodo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA