Lunedì 12 Maggio 2008

Mezzi pubblici Atb, più passeggeri
Dal 2005 a oggi sono cresciuti dell’8,6%

Sono sempre di più i bergamaschi che si spostano con i mezzi pubblici: dal 2005 a oggi, le quindici linee servite da Atb hanno registrato un incremento di passeggeri dell’8,6%. Cala però, sia pur di poco, la soddisfazione dei passeggeri: dal 2006 al 2007 i reclami sono aumentati, passando da 1.010 a 1.035. La maggior parte delle lamentele (491) riguardano la gestione del servizio, ovvero ritardi, corse sospese e affini. Sostanzialmente stabile invece il giudizio che emerge dal sondaggio commissionato annualmente da Atb su un campione di 1.000 bergamaschi: la pagella del 2007 mostra poche insufficienze (negativo solo il voto sull’affollamento) e un miglioramento, nella percezione dei viaggiatori, di frequenza e puntualità delle corse. In calo, secondo gli intervistati, la pulizia dei mezzi, la reperibilità delle informazioni e dei biglietti e il senso di sicurezza a bordo. Diminuita nel 2007 anche la soddisfazione dell’utenza per il sito internet (che entro fine anno verrà interamente ristrutturato), per l’Atb Point e, in generale, per la comunicazione con i clienti. I dati sono sull’edizione 2008 della «Carta della mobilità» redatta da Atb. Dalla carta risulta che nel 2007, la percentuale di corse effettuate sul totale di quelle programmate è stata del 99,1%, mentre il tasso di puntualità (ovvero di partenze e arrivi con un ritardo inferiore ai cinque minuti) arriva al 99,6%. Se si chiede un parere a chi i pullman li aspetta alla fermata, però, l’indice di affidabilità rilevato cala al 68,6%. Dal libretto emergono anche diversi dati curiosi: la velocità media dei mezzi sulle strade dei 28 comuni serviti è di 16,9 km/h; il bacino di utenza è di 320mila persone, e i passeggeri trasportati nel 2007 hanno raggiunto quota 30 milioni; 2.274 le corse giornaliere. Arrivano quasi al 4%, infine, i viaggiatori senza biglietto «stanati» dai controllori.Oltre a questi dati, la «Carta della mobilità 2008» raccoglie tutte le informazioni utili per conoscere le linee e le tariffe del servizio. L’opuscolo, che ha per tema «Gli alberi di Bergamo», può essere ritirato presso le sedi Atb e i comuni, oppure scaricato dal sito www.atb.bergamo.it. (12/05/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata