Mercoledì 29 Aprile 2009

Mons. Beschi: la scuola dia fiducia
ai ragazzi per aiutarli a migliorarsi

Un incontro caloroso ed emozionante quello tra il vescovo di Bergamo monsignor Francesco Beschi e gli studenti e il personale docente delle scuole cattoliche cittadine. Monsignor Beschi ha visitato i complessi scolastici «Capitanio» e «Sant'Alessandro», accolto dal rettore monsignor Achille Sana che ha donato al vescovo la medaglia del 150esimo anniversario della scuola.

L'incontro ha visto il saluto del presidente del Consiglio di istituto Cesarina Longo e del rappresentante dei docenti Enzo Noris. Una rappresentanza di allievi ha poi salutato il vescovo con domande sulla fede e sul senso della vita e l'incontro è stato allietato da un gruppo di allievi del Liceo musicale diretti da Paolo Viscardi.
Monsignor Beschi si è seduto tra i giovani, ascoltando le note dei ragazzi e ringraziandoli per l'incontro «che - ha dichiarato nel suo discorso - mi ha fatto sentire a casa». Poi il vescovo si è rivolto ai docenti, esortandoli all'importanza di «dare sempre fiducia ai ragazzi anche quando il rendimento non è quello sperato - ha detto -. Solo così i giovani acquisiscono il gusto e la gioia di vivere e soprattutto la voglia di migliorarsi».
L'augurio del vescovo è stato quindi quello di una scuola «basata su un rapporto educativo fatto di fiducia», per fortificare i ragazzi e rafforzarli nel loro processo di crescita.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata